Accedi al sito
Serve aiuto?

Processo edilizio » Controtelai

Il controtelaio, o falso telaio o, ancora, cassa matta o telaio morto è l’elemento di connessione tra muratura e serramento.
 Il controtelaio è un elemento tipico dell’edilizia italiana e non è, di fatto, richiesto altrove. Tra l’altro, il fatto di avere un elemento di interconnessione tra muratura e serramento richiede qualche sforzo in più al progettista e al posatore. Il motivo è semplice: se tra finestra e muratura intercorre un solo giunto ed è compito del serramentista preoccuparsi della tenuta, tra finestra, controtelaio e muratura intercorrono due giunti, e quello tra muratura e controtelaio, il più delle volte, è lasciato al caso. Nessuno se ne preoccupa e alla prima giornata di pioggia battente il cliente si ritrova acqua in casa. La colpa è, come sempre, del serramentista!
In realtà nessuno si è preoccupato di progettare e realizzare correttamente il nodo primario, quello tra muratura e controtelaio. La  UNI 10818 riporta chiaramente che la posa del controtelaio è compito e responsabilità dell’impresa, se non diversamente specificato. Purtroppo però non si può pretendere che l’impresa si preoccupi anche del controtelaio, posandolo in maniera qualificata… Ecco perché si sta diffondendo sempre di più la  posa del controtelaio da parte del serramentista, unico responsabile del sistema finestra, e sicuramente la figura più indicata per posarlo.
Il controtelaio è utile all’impresa, che lo richiede, perché:
– Riquadra il foro finestra;
– Definisce le quote per pavimento e intonaci;
– Ha funzione di ancoraggio meccanico.
Il controtelaio però, per assolvere alla sua funzione, una volta posato dev’essere in grado di:
– Conferire stabilità meccanica al sistema;
– Garantire ortogonalità dei lati;
– Essere perfettamente in bolla e a livello;
Il controtelaio serve al serramentista perché, lavorando su murature ormai intonacate, riesce a fare un lavoro ben rifinito. E’ importante però che abbia anch’esso buone caratteristiche termoisolanti e garantisca in opera ottime prestazioni di tenuta!
In fin dei conti, quindi, è più utile all’impresa che non al serramentista, dal momento che consente di procedere con i lavori dandogli i giusti riferimenti per pavimenti ed intonaco. In caso poi di isolamento a cappotto diventa necessario per procedere con i lavori d’isolamento.

 

Info Contatti

Tarlao geom. Gianpietro
Via Aquileia,26/1
33100 - Udine
Udine - Italia
C.F. / P.Iva: TRLGPT53E23Z600I / 00446140303
Tel: +39043221209 - +39 3284133553
Fax: +390432503152
info@studiogeometratarlao.eu

Social Share