Accedi al sito
Serve aiuto?
In edilizia e architettura le fondazioni sono quella parte della struttura dell' edificio che svolge il compito di trasmettere i carichi dalle strutture in elevazione al terreno.
Le fondazioni hanno quindi la funzione di ricevere i carichi provenienti dalla sovrastruttura (sia essa una costruzione, un' apparecchiatura o altro) e trasmetterli al suolo.
Per tale fine è necessario che queste siano realizzate in modo tale da essere rigide.
Per avere rigidezza le fondazioni devono essere necessariamente massicce.
Per le fondazioni ordinarie, pertanto, non si usano calcestruzzi ad alta resistenza (fatta eccezione per le zone ritenute sismicamente attive, nelle quali devono essere utilizzati calcestruzzi ad alta resistenza) proprio in ragione delle masse sovrabbondanti che devono essere impiegate per raggiungere la rigidezza richiesta.
Nell'ambito dell' ingegneria civile, lo studio delle fondazioni strutturali implica una approfondita conoscenza della geotecnica, della scienza delle costruzioni e della tecnica delle costruzioni.
Il tipo di fondazione di volta in volta impiegata dipende dalla sollecitazione che agisce su di essa e dal tipo di terreno a cui è connessa; la fondazione deve essere posata su un terreno di portanza adeguata ai carichi della struttura.
In generale, per ognuna delle scelte progettuali effettuate per le fondazioni, occorrerà adottare un differente approccio nell'impostazione del calcolo.
Possiamo suddividere le fondazioni in due famiglie:
  • fondazioni superficiali (o dirette): plinto, trave di fondazione, piastra di fondazione detta anche platea
  • fondazioni profonde (o indirette): palo di fondazione, micropalo.
 

Info Contatti

Tarlao geom. Gianpietro
Via Aquileia,26/1
33100 - Udine
Udine - Italia
C.F. / P.Iva: TRLGPT53E23Z600I / 00446140303
Tel: +39043221209 - +39 3284133553
Fax: +390432503152
info@studiogeometratarlao.eu

Social Share